Avvocato Mara Navarro
STUDIO LEGALE
CONSULENZA
LEGALE
Un avvocato
al tuo fianco
per muoverti con sicurezza
nel mondo della legge

Notizie

08-05-2020
Separazione e Divorzio: come farli con successo

Quando la decisione di separarsi o di divorziare è stata presa è importante avere chiari quali sono gli obbiettivi da raggiungere.

Ogni strada da intraprendere dovrà essere attentamente valutata con il proprio legale di fiducia, che vi aiuterà a mettere a fuoco gli aspetti più rilevanti, gli interessi da tutelare oltre che aggiungere degli elementi non ancora presi in considerazione.

Il primo passo è scegliere un professionista che vi metta a disposizione la propria capacità professionale senza trascurare il lato umano.

Il secondo passo è, con l’aiuto del vostro legale, capire che strada intraprendere.

Qui di seguito le situazioni più comuni con le opzioni disponibili (ai sensi di legge).

Separazione o divorzio giudiziale:

Questa opzione rappresenta, a mio avviso, la strada da intraprendere quando non si riesce ad arrivare ad un accordo consensuale tra le parti

Trattasi di una causa a tutti gli effetti, nella quale le pretese fatte dovranno essere accompagnate da prove che dimostrino la loro esigenza. La causa si conclude con l’emissione di una sentenza che non sarà altro che le regole che dovranno seguire i coniugi separati.

La causa, inizia con il deposito nel Tribunale di residenza di un ricorso che dovrà contenere tutte le pretese e le ragioni delle stesse.

Successivamente il Presidente del Tribunale fisserà una prima udienza, nella quale dichiarerà o la separazione della comunione, autorizzando ai coniugi a non coabitare e/o a rispettare l’obbligo di fedeltà o il scioglimento del matrimonio o la cessazione degli effetti civili del matrimonio a seconda che ci si sia sposati con il rito religioso o meno. Emanando inoltre i provvedimenti più urgenti che riterrà necessari, come ad esempio assegno di mantenimento provvisorio, il domicilio dei figli minorenni o maggiorenni disabili e altri provvedimenti simili.

Dopo di che si passa subito allo svolgimento della causa, che solitamente rimane per le richieste economiche, gestione del patrimonio, gestione figli, richiesta di danni, etc. sino ad arrivare alla sentenza.

Questa opzione rappresenta, a mio avviso, la strada da intraprendere quando non si riesce ad arrivare ad un accordo consensuale tra le parti (fase negoziale che dovrebbe essere SEMPRE gestita dai legali o dai professionisti della mediazione familiare).

Il mancato raggiungimento di un accordo accade solitamente perché le pretese economiche sono molto distanti le une delle altre, oppure sono complicate da risolvere senza l’intervento di un Giudice che le definisca, oppure perché vi sono delle situazioni per cui si debba fare molta attenzione alle necessità dei figli, ai bisogni di uno dei coniugi, oppure sia necessaria una sentenza che determini chiaramente di chi sia la responsabilità della separazione.

Se ti trovi nelle condizioni di una separazione o divorzio giudiziale contatta subito lo Studio Legale Navarro di Brescia.

 

Separazione o divorzio in Comune tramite la negoziazione assistita

Quando non si ha niente da dividere, né figli è quella più veloce in assoluto.

La legge prevede anche l’istituto dell’adesione alla convenzione di negoziazione assistita. Questo istituto è il mezzo attraverso il quale i coniugi con i propri avvocati (un avvocato per parte) definiscono consensualmente i termini della separazione personale, di cessazione degli effetti civili o di scioglimento del matrimonio o di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio.

Il ruolo degli avvocati dovrebbe essere principalmente quello di MEDIARE tra le opposte richieste. La mediazione nei conflitti tra coniugi è fondamentale al fine di evitare di aggravare il malessere esistente e anche per capire e attuare la strategia da adottare con i figli in generale.

L’accordo da raggiungere dovrà trattare tutti gli argomenti dalla divisione del patrimonio a eventuali assegni di mantenimento o divorzile ad accordi sulla gestione dei figli minorenni o maggiorenni incapaci, etc.

Una volta trovati i termini dell’accordo gli avvocati redigono la convenzione che dovrà essere sottoscritta da tutti e poi presentata in Comune all’Ufficio di Stato Civile.

In alcuni Comuni è richiesta la procedura telematica, per cui ogni avvocato, coinvolto nella negoziazione assistita, deve inviare all’ufficio di Stato Civile una copia della convenzione in PDF firmato digitalmente.

Una volta inviato l’accordo con la documentazione necessaria l’ufficiale di Stato Civile fissa appuntamento (solitamente entro due settimane) per firmare davanti a lui l’accordo sottoscritto e renderlo valido. Nel caso di coppie con figli minorenni servirà anche il visto del Pubblico Ministero che certifica che alcun diritto fondamentale dei figli sia stato violato.

In caso di convenzione di divorzio (l’accordo raggiunto dopo la negoziazione/mediazione) gli avvocati dovranno inviare copia conforme rilasciata dalla Cancelleria del Tribunale della sentenza di separazione giudiziale o del decreto di omologa di separazione o l’originale dell’accordo di separazione. Questa deve essere inclusa nel file che contiene la convenzione firmata digitalmente.

Questa strada è ottimale quando:

a)     non si hanno figli, ma un patrimonio da dividere;

b)     si hanno figli, ma la volontà sarà quella di predisporre le basi per una gestione che porti/porterà a una più concreta e fluida comunicazione, che permetta ristabilire, CON IL TEMPO un equilibrio dei rapporti, nel principale interesse di tutelare il benessere psicologico dei figli. Per questo la fase della mediazione/negoziazione con il professionista adeguato è fondamentale.

A questo riguardo cito un paragrafo tratto dal libro “Diventare Grandi Insieme” di Silvana Quadrino, Uppa Edizioni:

Per i genitori che hanno figli e hanno scelto di separarsi:
La separazione dei genitori non è semplicemente un evento; è l’inizio di un percorso di vita, è un cambiamento dell’intera struttura delle relazioni familiari. Impossibile prevedere in anticipo cosa succederà, quali saranno le difficoltà, quali saranno invece le opportunità che si apriranno per ciascuno dei genitori e per i figli. Di certo la separazione non è una maledizione e non è un dramma, se gli adulti sono capaci di evitare che la situazione degeneri”

c)     Quando non si ha niente da dividere, né figli. È quella più veloce in assoluto.

Concludo ricordando e ribadendo che una fase di mediazione portata a termine con l’intenzione sopra indicata, porterà ad accordo ben stipulato, che a sua volta sarà la base per partire senza aggravare o incidere nella conflittualità di per sé esistente.

Se ti trovi nelle condizioni di una separazione o divorzio con l’intenzione di trovare un accordo al fine di rendere i passi successivi meno complicati possibili, attraverso l’uso della negoziazione assistita.

Se ti trovi nelle condizioni di una separazione o divorzio giudiziale contatta subito lo Studio Legale Navarro di Brescia.

Separazione o divorzio consensuale in Tribunale

In questo caso diversamente alla negoziazione assistita, i coniugi potrebbero rivolgersi a un solo avvocato

Anche questo caso come prima la legge prevede che siano i coniugi con l’ausilio del legale di fiducia a redigere i termini della separazione o divorzio.

In questo caso diversamente alla negoziazione assistita, i coniugi potrebbero rivolgersi a un solo avvocato, il che dovrà comunque mediare e trovare la miglior soluzione per entrambi.

Questa opzione è molto valida e potrebbe, diversamente di quella sopra, essere più economica. Questa strada, come quella precedente è ottimale quando:

  1. non si hanno figli, ma un patrimonio da dividere

  2. si hanno figli e una gestione da capire

Sono strade (opzioni 2 e 3) che se fatte bene aiutano le coppie con figli minorenni a superare il primo “step” e a stendere le basi per un futuro immediato meno litigioso e/o conflittuale possibile.

Se ti trovi nelle condizioni di una separazione o divorzio giudiziale contatta subito lo Studio Legale Navarro di Brescia.

 

Per ogni informazione o chiarimento puoi contattare lo Studio Legale Navarro di Brescia a questi recapiti:

Telefono: +39 334 9432522

WhatsApp Business: +39 030 5237386

E-mail: info@studiolegalenavarro.it

si riceve solo su appuntamento

 

 
 

#matrimonio #divorzio #separazione #avvocato #patrimonio #figli #tribunale

L'esperto risponde
Contattaci per illustrarci il tuo problema. Sapremo consigliarti al meglio.

ENTRA